“Il Castello blu” in italiano!

Finalmente pubblicata in italiano la prima traduzione in italiano di “The Blue Castle”,  romanzo di Lucy Maud Montgomery del 1926.  Pubblicato in una “pausa” fra il secondo ed il terzo volume della serie di Emily, si tratta del romanzo più anomalo di L.M. Montgomery.

La casa editrice è “Jo March”, specializzata nella traduzione di opere della letteratura anglo-americana. Se il nome Jo March vi suona familiare non c’è da meravigliarsi: è la protagonista (e alter-ego dell’autrice) di “Piccole Donne”, altro capolavoro della letteratura per ragazzi del periodo vittoriano.

Sinossi:

L’immagine che Valancy Stirling vede riflettersi nello specchio è una figura tristemente scolorita. Ha quasi trent’anni e non ha un marito: quanto basta a renderla motivo di imbarazzo e umiliazione per la sua ingombrante famiglia. Valancy vive secondo le regole imposte da una madre bigotta, accoglie con remissione le scelte che altri fanno per lei, non si ribella al personaggio in ombra che nel gioco delle parti le è toccato in sorte.  C’è un luogo dei suoi sogni, però, dove si sente libera di riprendersi un ruolo da protagonista: il suo “castello blu”.
 
La sconvolgente diagnosi di una malattia cardiaca fatale la spinge, però, a uscire dal suo bozzolo di timore e a cercare nel mondo il suo castello: prima, sul limitare di quella “landa desolata” dove abitano i reietti della comunità – Cissy Gay, una ragazza madre malata di tubercolosi, e suo padre Abel, un impenitente alcolista; poi, ancor più lontano, sul Lago Mistawis, dove vive soltanto lo sregolato Barney Snaith, che tutti reputano un criminale in fuga.
 
Ambientato nel magnifico scenario del Muskoka, dove specchi d’acqua, isole velate dalla nebbia, cascate scroscianti e boschi inestricabili si fondono nel magico silenzio della natura canadese, Il castello blu è uno dei pochi romanzi che Lucy Maud Montgomery scrisse per un pubblico adulto e per reinventare la sua storia di donna. La prosa ironica e brillante della Scrittrice tratta con freschezza temi scomodi, esprimendo tutto lo sdegno che provava per la finzione sociale e l’ipocrisia del suo tempo.

Dati del libro:

Traduzione di Elisabetta Parri
Introduzione di Valeria Mastroianni e Lorenza Ricci
A cura di Valeria Mastroianni e Lorenza Ricci

Isbn: 9788894142846
Pagine: 240
Collana: Atlantide

€ 14,00
Link per l’acquisto:
amazon.it
ibs

mondadoristore

 

 

La versione in inglese è scaricabile sul nostro sito qui
Il libro nelle biblioteche italiane: http://id.sbn.it/bid/UM10173628

Scrivi il tuo commento